TRIATHLON: MATURAZIONE FISICA E SPECIALITA' IDEALI DAL SUPERSPRIN A IRONMAN

RunningZen05/02/17triathlon

Il Triathlon si sta sviluppando in maniera esponenziale negli ultimi anni, se parliamo di movimento sportivo Italiano, in quanto all’estero è già praticato da diversi anni! Questo sviluppo importante ha fatto in modo che molti sportivi runner, nuotatori, ciclisti, gente che svolgeva attività di Wellness, si sia avvicinata al Triathlon e l’entusiasmo della nuova disciplina li ha portati a partecipare a diversi eventi, non a caso il numero dei partecipanti ogni anno aumentano nei diversi eventi in programma nel Calendario Fitri! Adesso vediamo come sia meglio approcciarsi alla multidisciplina per evitare sovraccarichi funzionali e ritiri prematuri!

 

LE DISTANZE CLASSICHE DI GARA

 

TRIATHLON

NUOTO

CICLISMO

CORSA

Super Lungo

3.800 m.

180.000 m.

42.195 m.

Lungo

4.000 m.

120.000 m.

30.000 m.

Medio

1.900 m.

90.000 m.

21.000 m.

Olimpico

1.500 m.

40.000 m.

10.000 m.

Sprint

750 m.

20.000 m.

5.000 m.

Promozionale

750 m.

20.000 m.

5.000 m.

Super Sprint

400 m.

10.000 m.

2.500 m.

Triathlon distanza Youth

250 m.

8.000 m.

2.000 m.

Triathlon Staffetta

250 m.

6.600 m.

1.600 m.

Minitriathlon

200 m.

6.000 m.

1.500 m

Sprint

750 m.

20.000 m.

5.000 m.

 

Quando un amatore può dirsi pronto per fare il salto da una distanza all’altra ?

 

Dalle mie esperienze con molti “Neofiti “ del Triathlon posso affermare senza ombra di dubbio che una persona sana , comunque sportiva alla base , proveniente da una delle tre discipline, Nuoto, Ciclismo o Running, può tranquillamente nell’arco di un anno avvicinarsi al Triathlon e poter prendere parte a gare di SuperSprint, Sprint, Olimpici , fino al 70.3! Ovvio che chiunque si avvicini a un nuovo sport deve affidarsi a professionisti del settore per essere eseguito passo dopo passo in questa nuova avventura per poter programmare e pianificare al meglio la preparazione e l’evoluzione come TriAtleta! Come dice la parola stessa si parla di Multisciplina, il Triathlon, quindi bisogna allenarsi in tre discipline e combinarle tra loro. La preparazione è completamente differente rispetto a partecipare a gare “ a secco” nelle singole discipline, Nuoto, Ciclismo, Running! Premesso che in questo caso prendiamo in esame sportivi amatori adulti, di Age Group che hanno già una certa formazione fisica, condizionale, mentale, e posizione economica !

 

REQUISITI DA ANALIZZARE PRIMA DI INIZIARE

 

Requisiti importanti da valutare prima di immergersi in una nuova avventura come il Triathlon sono i seguenti :

 

  • Anni di attività sportiva: quanti anni di attività sportiva abbiamo alle spalle e con quale frequenza, se veniamo da mesi o anni di completo stop, in questo secondo caso dobbiamo riprendere con gradualità. La formazione atletica di un soggetto è fondamentale per valutare l’approccio adeguato alla Triplice disciplina.

 

  • Da quale disciplina veniamo: come già menzionato per organizzare la preparazione e valutare su quali gare concentrarci è importante anche la disciplina che pratichiamo, se abbiamo un passato da nuotatori, o ciclismi o podisti, se veniamo da gare di Velocità o Endurance , allora siamo leggermente agevolati nell’intraprendere una nuova strada sportiva : il Triathlon e capire su quali distanze concentrarsi! Un runner che ha partecipato a gare brevi (5-10km) sarà più performante nelle gare di Triathlon SuperSprint, Sprint e Olimpici. Un Runner Maratoneta puro, sarà più agevolato e preparato per gare medio/lunghe !

 

  • Disponibilità ad allenarsi: quanti giorni di allenamento possiamo allenarci durante la settimana, considerando che ci si allena su tre discipline almeno dovremmo ipotizzare di base cinque sedute di allenamento a settimana, esempio due di nuoto, due di corsa e una di ciclismo! Questa è la base minima per iniziare a far triathlon e per trasmettere all’organismo un adeguato stimolo allenante !

 

  • Capacità di adattamento: nel Triathlon in uno sport multidisciplinare è fondamentale avere un certa capacità di adattamento alle condizioni meteo e di gara che possono essere cangianti in qualsiasi momento della gara creando disagi allo sviluppo stesso della gara e a mettere a dura prova le capacità psicofisiche dell’atleta!

 

  • Capacità fisiche e mentali : altro aspetto da valutare sono le nostre capacità fisiche e predisposizioni alla pratica di questo Multisport, oltre alle capacità mentali nella gestione dello sforzo che in alcuni casi (vedi gara IronMan ) è veramente impegnativo e prolungato nel tempo! Quindi una solida base condizionale , abbinata a capacità mentale allenata, permetteranno di affrontare in maniera più adeguata le difficoltà che si presenteranno nello svolgimento della disciplina stessa! 

 

Come programmare la stagione agonistica e le Tappe da seguire ?

 

Ipotizziamo che abbiamo iniziato la nostra avventura Triathlon a Gennaio 2017, vogliamo organizzare la nostra preparazione per i prossimi mesi, abbiamo alla base una preparazione in prevalenza sul Running e Nuoto e Wellness in generale, vogliamo prefiggerci degli obiettivi agonistici per il 2017, iniziando da gare di SuperSprint al Triathlon Medio. Considerando il fatto che in Italia il calendario Fitri prevede le prime gare da Aprile in poi , se non qualche gara di Duathlon tra Febbraio e Marzo, possiamo ipotizzare la seguente programmazione dell’allenamento e pianificazione del nostro Calendario eventi Triathlon!

 

 

Mesi Preparazione

Obiettivi Condizionali

Obiettivi Tecnici

Priorità Organizzative

Gare

 

Gennaio

Migliorare Resistenza, Forza, Tecnica discipline

 

Prendere confidenza con nuove discipline e con la guida della Bike

Riorganizzare la propria settimana di allenamento

Running Gare 10km

Running Gare Cross 5/10k

Febbario

Migliorare Resistenza, Forza, Tecnica discipline

 

Migliorare l’adattamento alle nuove discipline

Aumentare durata sedute ed eventuale frequenza settimanale

Running Gare 10km

Running Gare Cross 5/10k

Marzo

Migliorare Resistenza Specifica, Forza Specifica, Tecnica discipline

 

Saper nuotare, pedalate e correre con minor dispendio energetico

Organizzare allenamenti di  gruppo per avere maggior stimoli

Running 10km 

Gare Duathlon

Aprile

Migliorare Resistenza Specifica, Forza Specifica, Velocità di base e di gara

 

Allungare la distanza in tutte le discipline nuoto, ciclismo, corsa  

Organizzare allenamenti Combinati e Specifici

Running 10km

Gare Duathlon

Gara SuperSprint

Maggio

Migliorare Resistenza Specifica, Forza Specifica, Velocità di base e di gara

 

Sopportare con maggior facilità le intensità di gara  Sprint

Organizzare allenamenti al mare con utilizzo della Muta da gara

Running 10km  - 15km

Gare SuperSprint

Gara Sprint

 

Giugno

Migliorare le qualità specifiche della gara in programma 

 

Sopportare con maggior facilità le intensità di gara Olimpico  

Organizzare allenamenti specifici sulla distanza Olimpica 

Running 10km  - 15km

Gara Sprint

Gara Olimpico

 

Come si può notare dalla Programmazione su menzionata nei primi sei mesi dell’anno si può tranquillamente organizzare la preparazione per iniziare a prendere confidenza con la Triplice disciplina, man mano che la condizione migliora iniziamo a prefiggerci obiettivi di gare , ipotizzando una prima gara di Triathlon dopo quattro mesi di preparazione sulla distanza SuperSprint , per poi passare alla distanza Sprint nel mese successivo , arrivando a Giugno con la partecipazione alla gara sulla distanza classica : OLIMPICO! 

 

Questa programmazione potrà essere intensificata da Luglio a Ottobre , visto anche la maggior disponibilità estiva per allenarsi, con l’inserimento di una gara di Medio (1900mt Nuoto + 90km Ciclismo + 21km di Corsa ). Quindi si andranno ad allungare le durate delle sedute di allenamento, inizieremo a prendere parte con maggior frequenza a qualche gara di Olimpico e di Mezza Maratona, oltre che delle 10km , per adattarsi man mano alla distanza di gara! Ipotizzando la chiusura della nostra stagione agonistica intorno a Settembre /Ottobre con la partecipazione della gara più lunga della stagione : il Triathlon Medio!

 

Ritengo che questa programmazione sia adeguata a ogni soggetto sportivo che venga da una pratica regolare dell’attività fisica, e rispetti la giusta progressione dei carichi , come anche la giusta pianificazione delle gare Triathlon nell’arco della preparazione, iniziando da gare di Duathlon, passando per gare si SuperSprint, di Sprint, poi Olimpico, terminando la stagione dopo 9/10mesi di preparazione con la gara di Triathlon Medio! Se si rispettino le adeguate procedure di pianificiazione dell’allenamento, mettendo in atto tutti i requisiti di un’adeguata metodologia dell’allenamento, si può benissimo prefiggersi gli obiettivi sopra menzionati! Dopo questo primo anno di “StarUp “ si potrà pensare per chi lo desidera ed è pronto mentalmente e fisicamente , ad allungare la distanza e quindi a intensificare la preparazione per il raggiungimento dell’obiettivo del Full Distance, ma dipenderà sempre da un’attenta valutazione dei punti sopra menzionati !

 

Per esigenze personali, dubbi, domande siamo a disposizione per chiarimenti inviando e@ a

 ignazioantonacci@runningzen.it

 

Buon Triathlon a tutti !





torna indietro

"NOTHING IS IMPOSSIBLE"

RunninZen vuole essere promotore del concetto “ Puoi se Vuoi” , Grazie a uno staff di professionisti ti metteremo nelle condizioni di raggiungere qualsiasi obiettivo che desideri di salute, benessere e prestazione!

Qualsiasi cosa hai voglia di fare , falla adesso, noi saremo con te!

LEGGI TUTTO

Rimani in contatto!

ULTIME NOTIZIE

Running Zen © Copyright 2016, All Rights ReservedDesign and development by: Studi Web S.r.l.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni