LA MARATONA : FORZA DELLA MENTE E DISCIPLINA

RunningZen09/09/17running

 

Questo articolo nasce dall’esperienza che vivo quotidianamente con i miei gruppi di Atleti Neofiti Maratona, ove noto costantemente come la mente e la disciplina sono fondamentali per allenarsi e correre una Maratona! Molti podisti amatori dedicano giustamente molto tempo all’allenamento fisico , alla preparazione atletica per migliorare ritmi di corsa, durata e intensità dell’allenamento, ma pochi dedicano del tempo allo sviluppo mentale per migliorare la propria performance. Le difficoltà maggiori che ho riscontrato nell’allenare diversi podisti, sono dovute soprattutto a un sviluppo non ottimale dal punto di vista della forza mentale e dell’autodisciplina.

Ognuno di noi ha delle potenzialità fisiche innate , chi più chi meno ha ereditato dai propri genitori, delle qualità genetiche che possano essere sfruttate nella pratica dell’attività fisica in generale. Ma solo la genetica non può permette a ognuno di noi di diventare un campione, o di eccellere nel proprio piccolo nello sport praticato. La genetica deve essere assolutamente accompagnata da una mente lucida, sicura dei propri mezzi, convinta di riuscire nella pratica di un determinato sport, supportata da un enorme senso di autodisciplina. Quante volte ci siamo dovuti imbattere in grandi talenti dal punto di vista genetico, ereditario, ma che non sono riusciti a sfondare nello sport per ovvi “limiti mentali” e . Quindi in questo caso la mente è diventata un limite, un freno alla riuscita della propria attività fisica, e non un potenziale, un acceleratore delle proprie qualità fisiche.

Chiunque pratichi la corsa in maniera regolare e costante, e si prefigge obiettivi sempre più ambiziosi, ognuno con le proprie capacità, prima o poi si trova a lottare con i propri limiti che il più delle volte sono mentali. La mente è importante nella realizzazione e raggiungimento dei propri obiettivi sportivi, come è successo ai ragazzi del Progetto Neofiti . La mente è sicuramente un potenziale da sfruttare che madre natura ha concesso a tutti, ma che deve essere alimentata e allenata per poterla potenziare ulteriormente rispetto a quello che potrebbe sembrare.

Chi non ha mai trovato delle difficoltà affrontando nuove attività?

Chi non ha mai pensato di abbandonare uno sport perché pensava di non farcela?

E di conseguenza ha dovuto rinunciare al raggiungimento di obiettivo?

 

Penso che la maggior parte di noi Maratoneti, abbia vissuto questi momenti, più o meno lunghi. Alla base di ogni successo o di ogni sconfitta , c’è sempre uno schema mentale consolidato, sia positivamente (potenziale) e sia negativamente (limite). Il raggiungimento di un obiettivo, seppur piccolo che sia, come poter correre regolarmente per tanti giorni nell’arco dell’anno , o correre una Maratona, passano tutti attraverso le nostre risorse mentali. La riuscita in un determinato sport dipende da diversi fattori, non possiamo pensare che solo la genetica possa farci raggiungere qualsiasi obiettivo , se non integriamo questa “risorsa innata”, con altri aspetti fondamentali per il raggiungimento del nostro obiettivo.

Possiamo sicuramente affermare che il successo , il raggiungimento del nostro obiettivo, dipende da diversi fattori:

  • Corpo:senza dubbio la genetica fa la sua parte, ereditare geni , caratteristiche fisiche dai propri genitori che possano permetterci di affrontare con successo uno sport sono importanti. Oltre , alle doti genetiche, è importante che il nostro organismo possa essere messo in grado di allenarsi al meglio e in maniera costante e regolare, per farsi che queste doti vengano esaltate da un allenamento mirato e personalizzato in base alle proprie caratteristiche e al proprio sport praticato.

 

  • Mente : come abbiamo accennato nella premessa non possiamo prescindere dalla sola genetica, ci deve essere una mente che sia agisca in congruenza con gli obiettivi che vogliamo raggiungere. Una mente che sia convinta di quello che ognuno deve affrontare per raggiungere un determinato obiettivo, che sia veramente motivata al raggiungimento di quel obiettivo. Una mente che sia forte nei momenti di difficoltà per sopperire alle tensioni, allo stress , ai risultati che non arrivano dopo un periodo di allenamento mirato e faticoso.

 

  • Emozioni : è inutile negarlo, la sfera emozionale è alla base di una mente lucida e concentrata sull’obiettivo da raggiungere, emozioni positive che si possano vivere durante la propria vita , possono sicuramente condizionare la nostra mente e in nostro corpo nel conquistare la nostra Maratona. Una vita piena di emozioni che possano riguardare diversi ambiti permettono sicuramente di affrontare la corsa e l’attività sportiva in generale con un surplus di energie indispensabili per sopperire alle fatiche fisiche e mentali.

 

L’interazione di questi elementi , il sapere orientare le proprie energie e le proprie risorse verso un determinato obiettivo, non fa altro che trasferire a ognuno la possibilità di raggiungere serenamente il proprie obiettivo.

Allora come possiamo sfruttare al meglio la nostra mente ?

Come possiamo far interagire queste risorse per poter ottenere quello che vogliamo?

 

La risposta potrebbe sembrare banale, ma non lo è. La cosa importante è che ci sia una certa interazione e congruenza dei due aspetti inerenti alla propria persona e alla propria mente in primis: parte conscia (razionalità) e inconscia (emozioni) del nostro cervello. In pratica avviene che entrambe le parti siano convinte di quello che vogliamo con quello che facciamo , le azioni che mettiamo in pratica per raggiungere un determinato obiettivo. Esempio, una persona che dichiara di voler dimagrire, ma praticamente non fa attività fisica, non vuole cambiare le proprie abitudini alimentari e di vita, svolge prevalentemente una vita sedentaria. In questo caso sicuramente tale persona andrà incontro a un insuccesso perché le due parti non sono congruenti.

Quando iniziamo a correre e vogliamo prefiggerci degli obiettivi, come potrebbe essere la partecipazione alla Maratona, la mente conscia decide la preparazione da svolgere “che cosa fare”, la mente inconscia decide “come poter fare” per raggiungere questo obiettivo. Capite benissimo che se non lavorano nella stessa direzione entrambe le parti del nostro cervello diventa impossibile raggiungere questo obiettivo.

Un aspetto fondamentale soprattutto quando iniziamo a praticare un determinato sport è svolgere allenamenti mirati e programmati nel tempo, in quanto praticamente se non abbiamo mai svolto quell’attività fisica, la nostra mente inconscia non avrà esperienza passate da poter confrontare. Quindi allenarsi con regolarità e costante permette di acquisire informazioni ed esperienze su quella determinata attività sportiva e riuscire meglio a sopportare i carichi di allenamento.

Quindi altro elemento fondamentale è “l’allenamento, la ripetizione di uno gesto tecnico”

 

Altro aspetto fondamentale per ottenere dei risultati e per fare in modo che la parte inconscia abbia energie a sufficienza per sopperire alla fatica degli allenamenti, è quella capacità che molte volte abbiamo menzionato: capacità di immaginazione. Mediante la tecnica della visualizzazione riusciamo a richiamare alla mente esperienze, emozioni già vissute in altri momenti durante allenamenti precedenti, durante le gare. Quindi immaginare, visualizzare delle prestazioni ottimali svolte in precedenza possa essere un ottimo modo per avere energie costanti per continuare ad allenarsi con successo.

L’obiettivo che mi sono prefisso con miei Progetti Neofiti , vedi il Progetto Neofiti della Maratona di ROMA 8 Aprile 2018 è quello di far capire a tutti i Neofiti che vogliano provare l'emozione della Maratona è di essere convinti dell'obiettivo che ognuno vuole raggiungere: raggiungere la FinishLine e finire la Maratona  “, e non pensare solo alle difficoltà che ogni atleta può incontrare durante questo viaggio "sportivo" !

Quindi concludendo possiamo sicuramente affermare che la forza mente, la disciplina, la determinazione è fondamentale per ottenere degli obiettivi in ambito sportivo, e soprattutto che ci sia una interazione tra queste qualità. Esempio, non possiamo sviluppare la sola forza mentale, se non abbiamo disciplina nel svegliarci tutti i giorni per andare a correre, rispettare il programma di allenamento , alimentarsi e dormire in maniera regolare. Se si vogliono raggiungere obiettivi importanti è fondamentale sfruttare al meglio le potenzialità della proprie mente e personalità, e non far diventare un limite la propria mente.

Per chi pensa di voler intraprendere questa nuova avventura della Maratona e vuole mettersi alla prova sviluppando Forza Mentale e Disciplina, può visionare il Progetto Neofiti Maratona di Roma 2018 e chiedere informazioni su come iscriversi

Buona corsa!

 





torna indietro

"NOTHING IS IMPOSSIBLE"

RunninZen vuole essere promotore del concetto “ Puoi se Vuoi” , Grazie a uno staff di professionisti ti metteremo nelle condizioni di raggiungere qualsiasi obiettivo che desideri di salute, benessere e prestazione!

Qualsiasi cosa hai voglia di fare , falla adesso, noi saremo con te!

LEGGI TUTTO

Rimani in contatto!

ULTIME NOTIZIE

Running Zen © Copyright 2016, All Rights ReservedDesign and development by: Studi Web S.r.l.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni