YOU ARE AN IRONMAN FINISHER 70.3 ITALY : EMOZIONI NEOFITI RUNNINGZEN

RunningZen12/06/18news

RIFLESSIONI IRONMAN 70.3 ITALY

Mi fermo, chiudo gli occhi, respiro profondamente, ritorno indietro di qualche anno (ben 7) alla prima edizione IronMan 70.3 e penso a quel giorno in cui ho deciso di realizzare il mio sogno, mettere in piedi un #ProgettoNeofiti #IronMan70.3 Italy. La mia Mission è promuovere #benessere e far realizzare #sognisportivi, per questo dal 2011 è stato un continuo emozionarsi per le FinishLine raggiunte dagli oltre 200 Neofiti, ormai ExNeofiti e Triatleti AgeGroup affermati in tutta Italia e anche all’estero, non si sono mai fermati.

Come direbbe Deepack Chopra nel suo libro “Coincidenze”, nulla accade per caso nella Vita, il destino si rivela grazie alle nostre azioni, pensieri, stati d’animo del momento, incontri della nostra Vita che possano sembrare occasionali, ma non lo sono, c’è un’energia “quantica” che guida la nostra splendida Vita. Tutto ha un suo perché nella Vita, ogni incontro, ogni persona , ogni momento può essere utile per intraprendere nuove avventure e una nuova Vita sportiva (e non ) , importante è essere consapevoli e proattivi.

Anche per i ragazzi che quest’anno hanno preso parte al #ProgettoNeofiti IronMan 70.3 Italy 10 Giugno 2018, è stato sicuramente così, hanno letto per caso del Progetto, gli sarà stato presentato da altri amici, avranno attraversato un momento particolare dello loro vita, avevo bisogno di cambiamenti e motivazioni nuove, ma dentro di loro c’era già quella #voceinteriore che gli sussurrava che era ora di provarci, di sognare ad occhi aperti ed ecco tutto d’un tratto si sono trovati catapultati in questa avventura IronMan 70.3 Italy ! Se lo immagini, puoi raggiungerlo, se agisci conquisti i tuoi sogni, se li realizzi sei più forte e consapevole delle tue potenzialità, vivi meglio e sei più vitale !

IL GRUPPO NEOFITI : ANIMA DEL PROGETTO

Il gruppo #Neofiti2018 è stato come sempre un gruppo splendido, belle persone , come molti sportivi, multicolore, multi “etnico” , multi personalità, c’è l’estroverso, l’introverso, il “pazzo” del gruppo, il professionista nella sua vita lavorativa, c’è lo studente universitario, c’è il più anziano e c’è il più giovane, c’è il precisino e chi è sbadato. Il bello è proprio questo del nostro #ProgettoNeofiti IronMan 70.3 Italy, si fa parte di un gruppo sconosciuto (compreso lo #StaffRunningZen), non ci si conosce dal vivo, nei primi incontri si inizia a fare conoscenza dell’altro, ci si saluta timidamente, ci si inizia ad allenare insieme, si suda e si fa fatica gomito a gomito, ci si aiuta a vicenda durante gli allenamenti e per tutto il #Progetto.

Dopo qualche mese si diventa amici, si condividono serate anche extra sport insieme agli amici del #Progetto. Alla fine dopo un percorso di #sport e #vita condiviso, si arriva al giorno della gara e si è una #FamigliaSportiva, ognuno ha il suo compito nel gruppo, ognuno aiuta l’altro per spronarlo a raggiungere la FinishLine , ci si motiva durante la gara IronMan 70.3 Italy, si raggiunge mano nella mano la FinishLine , si sorride e ci si abbraccia. Una volta raggiunto l’obiettivo c’è l’apoteosi, si piange di gioia sulle spalle dell’amico che prima del #ProgettoNeofiti era un essere umano qualunque di questo Universo chiamato Mondo!  Ci si guarda negli occhi ancora pieni di gioia e di lacrime, come a dire all’amico #Neofita (che ormai non lo è più) :

“Hai visto ci siamo riusciti, abbiamo raggiunto la Finishline, siamo IronMan (You Are a IronMan) ,

non ci credevamo , ci siamo riusciti, allora è vero, #PuoiSeVuoi  è una realtà della Vita e dello Sport!

Quando ne facciamo un altro ??? “

 

Questa è la verità, perché una volta raggiunta la FinishLine si pensa già alla prossima avventura, e sai che continuerai ad Emozionarti perché la Vita ha il diritto di essere vissuta a pieno e lo Sport fa parte della Vita di tutti, ogni cosa che noi facciamo è movimento, è sport, è benessere. Ma la cosa più importante, non è il raggiungimento della #FinishLine, ma aver condiviso un percorso di Vita e di Sport (il Triathlon) con altre persone che faranno parte per sempre della tua Vita! Perché non possiamo esimerci dal fatto che ognuno di noi è quello che è perché ha incontrato tante persone che lo hanno accresciuto, come essere umano e come sportivo !

Questo concetto è valido, sia per i miei ragazzi #Neofiti e sia per lo #StaffRunningZen , noi dello Staff non saremo li stessi da domenica 10 Giugno, siamo più completi , sia dal punto di vista umano che professionale! Qualsiasi strada sportiva i ragazzi prendano sono convinto che fino all’ultimo giorno di Vita , fino all’ultimo mio respiro faranno parte della mia Vita, lo dico perché ancora oggi dopo 7 anni, ci sono ragazzi che ho incontrato a Pescara all’IronMan 70.3 e mi parlano delle #Emozioni che hanno condiviso con me , con lo staff e con il gruppo di appartenenza e gli brillavano gli occhi di gioia e di #Emozioni ancora oggi a distanza di anni!

 

Noi come Coach insegniamo tecnicamente a Nuotare, Pedalare e Correre, li alleniamo per arrivare preparati, ma la nostra Mission è insegnare a vivere lo #Sport al meglio, insegniamo a #Emozionarsi, insegniamo a #Crederci, insegniamo a #Nonmollaremai, perché se agisci raggiungi qualsiasi obiettivo… #PuoiSeVuoi !

 

YOU ARE AN IRONMAN - FINISHER

Chiunque sogni un obiettivo per otto mesi della propria Vita (i ragazzi lo hanno sognato da Ottobre a Giugno ), ha il diritto di godersi a pieno le #Emozioni che la #FinishLine di un IronMan può regalare. La #FinishLine è un posto ben definito della gara, è il punto di arrivo di una gara, ma realmente se voi ci pensate un attimo, è l’inizio di nuove avventure. Come per il libro di Tiziano Terzani, “ La Fine è il mio Inizio”, per i ragazzi #Neofiti è proprio così. La #FinishLine è il punto di arrivo e inizio di una nuova avventura sportiva, è un cerchio che non ha termine, ha un punto di inizio , ma fino a quando avranno la voglia di provarci, mettersi in gioco, volersi divertire, emozionarsi, allora la #FinishLine sarà sempre un punto da cui ripartire per conquistarne altre.

Molti amici che mi incrociavano nel week end IronMan 70.3 Italy Pescara, mi chiedevano se partecipassi alla gara, ma la mia risposta era secca : “Ho da portare al traguardo 26 #Neofiti e altri Tri-Atleti #RunningZen, la mia FinishLine sarà vederli emozionati al traguardo per il coronamento di un sogno” ! La mia riflessione a voce alta in questi momenti è sempre la solita : “ Può una mia FinishLine essere più emozionante e paragonata alle oltre 35 #FinishLine dei miei atleti #Neofiti ed #ExNeofiti “? Di certo No! La vita è anche capire quando devi mettere da parte il tuo #ego e offrire il tuo sapere, le tue conoscenze, la tua passione e motivazione agli altri, ecco domenica, come ho fatto in tutti questi ultimi #progettineofiti , loro sono stati la mia priorità e condividere le loro emozioni mi accresce ulteriormente l'anima !

Dopo otto lunghi e intensi mesi di preparazione, dopo averli visti crescere partendo da Zero, dopo aver scandito passo dopo passo il loro #cammino sportivo nella nuova avventura #Triathlon, vederli gareggiare Domenica 10 Giugno è stato come sempre #emozionante! In questi mesi gli abbiamo dato in mano un gioco , il #Triathlon, gli abbiamo fatto capire come utilizzarlo al meglio , poi domenica abbiamo lasciato che ognuno di loro interpretasse la gara al TOP delle proprie potenzialità e personalità, perché erano loro gli #attori protagonisti! Alla fine a me è bastato dare lo #start di questa avventura IronMan 70.3 Italy , i ragazzi #Neofiti, hanno fatto il resto dando il #meglio di loro, non mollando dall’inizio alla fine per coronare il sogno. Il maestro Zen indica la strada, poi l'allievo segue il suo destino!

OLTRE IL LIMITE DELLA MENTE

Quando mi sono assicurato aspettandoli al traguardo che la maggior parte del gruppo era arrivato alla FinishLine (24 su 26), il mio ruolo alla FinishLine era terminato, dovevo andare sul #campodibattaglia per motivare , Luigi e Amedeo! Luigi un ragazzo tranquillo, alla ricerca di nuove emozioni nella Vita, inizialmente un po’ introverso, che man mano ha trovato anche la forza di divertirsi e sorridere con tutto il gruppo spronato da Jacopo “Orsone” (il suo opposto, estroverso, uno di quelli che fa gruppo e non passa inosservato). Amedeo, il “vecchio del gruppo”, 56anni, un uomo che durante il #Progetto ti confida che è uscito da un coma profondo diversi anni fa ed è rinato, un uomo che ha capito dell’importanza di non fumare (anche se fuma ancora il sigaro) e di mangiare bene, un uomo che a 56anni si mette in gioco per il #Triathlon, non per vincerlo e andare a Kona, ma per dimostrare a se stesso che è #vivo e può dire ancora la sua in questa Vita!

Allora in quell’istante, precisamente intorno alle 16.15 ho deciso che era arrivato il momento di dedicarmi solo a loro mentre gli altri amici festeggiavano e attendevano al traguardo. Arrivo sul percorso di gara e noto Amedeo che ha appena percorso il giro di Boa, al 10km500mt (sono due giri a bastone) e si sta avviando per correre il secondo giro (10km500mt), ha a disposizione 1h30 di tempo (17.45) per concluderlo! Lo vedo di spalle, corro con lui, chiedo come sta, lui mi risponde che ha qualche problema intestinale. Gli do il consiglio di non pensarci (#nonmente) e correre al suo ritmo trovando il punto di equilibrio che non gli crei disagio, quella #viadimezzo che consigli nel romanzo Siddhartha! Lo accompagno per un km fino al Ponte di Pescara, è al 12km , lo motivo a non mollare e stringere i denti !

Provate a chiudere gli occhi, respirate e pensate cosa significa essere ultimo di una gara IronMan iniziata alle 9.00 di mattina, con la sveglia alle 5.30 di mattina, con oltre 28gradi alle 16.15, mentre gli altri prendono il sole in spiaggia, correre gli ultimi 10km500mt senza incontrare un anima viva o quasi sul percorso ?

Bene, si , sono quei momenti di difficoltà che fanno di una persona normale, un IronMan. Quando il fisico ti dice di fermarti per preservarti dal peggio, la tua #mente deve essere forte e vigile per non mollare e #andareoltre il tuo limite, cosa non facile dopo 7ore di gara!

Così ha fatto Amedeo, ha continuato a correre per la sua strada mentre alle sua spalle sentiva la mia voce che lo spronava a non mollare. Nel frattempo ho atteso Luigi al 19km, gli sono andato incontro correndo, mi sono affiancato a lui, ho corso con lui mentre gli parlavo, anche lui mi confermava di avere problemi intestinali dovuti all’integrazione. L'ho esortato a non pensarci, a rinfrescarsi al rifornimento successivo, l’ho accompagnato correndo fino al Ponte di Pescara, mancava poco, gli ho detto di assaporare questi ultimi momenti e correre fino alla FinisheLine dove l’attendevano gli amici #Neofiti (quei ragazzi sconosciuti al primo Stage di Ottobre ) e così è stato… ha corso fino alla FinishLine accolto dai sui amici e dallo Staff IronMan! Era talmente felice , euforico, in trans agonistica per la FinishLine che non sapeva dove andare!

Nel frattempo dopo un’attesa durata quasi un’ora vedo sbucare dalla curva Amedeo, sorrido , sono felice ed emozionato per lui , mancano 2km al traguardo, gli urlo da lontano: “bravo Amedeo, forza che ci siamo” . Si avvicina, corriamo insieme, è sofferente nel corpo, ma emozionato nell’anima! Non puoi mollare gli dico, corriamo insieme a piccoli passi, rinfrescati al rifornimento, ci siamo quasi , goditi questo momento. Parliamo, gli consiglio di pensare passo dopo passo, per motivarlo lo incito a raggiungere il Ponte da li potrà osservare in lontananza il traguardo, la visuale è fantastica. Camminiamo sul Ponte di Pescara , scolliniamo, ci tuffiamo in discesa il vento che soffia sul volto, il caldo se riscalda entrambi, le emozioni che iniziano a fare breccia nei nostri cuori... i ruoli si dissolvono, non c'è un Coach e un Atleta, siamo due amici che passeggiamo sul Ponte di Pescara con unico obiettivo, provare #emozioni e portare alla FinishLine Amedeo!

Oltrepassato il Ponte , manca ultimo km e ultimo rettilineo. In lontananza vedo delle sagome con T-shirt Finisher, sono alcuni amici Neofiti venuti incontro ad Amedeo per incitarlo, Luca, Michele, Claudio, Federico. Amedeo li ringrazia, sorride nonostante la fatica, corriamo ancora a fianco,  gli dico di godersi questo momento ormai ci siamo, sono le 17.40 mancano solo pochi metri alla FinishLine. Ti lascio, è tutta tua, lascia che il tempo scorra lentamente perché queste #emozioni non torneranno più , sono #uniche e sole , #irripetibili perché è la prima FinishLine IronMan della tua Vita, e stai rinascendo per la seconda volta. Lascio che mi superi insieme agli altri amici , la speaker urla il suo nome , Amedeo, l’apoteosi di quel momento che accompagna e spinge Amedeo al traguardo della FinishLine, tutti gli amici che lo accolgono con un sorriso e lo stringono in un abbraccio collettivo fatto di amicizia, condivisione , fatiche , gioie e lacrime emotive! E’ una festa IronMan , è la festa dei Neofiti , tutto lo Staff IronMan che ha atteso e incitato Amedeo fino alla fine… You Are an IronMan! La musica che fa ballare i nostri corpi, i volti dei ragazzi tutti sorridenti, le emozioni che inebriano la nostra anima , un energia di benessere pervade la nostra mente e quella di tutti i ragazzi… Neofiti! Foto di rito finale e abbracci finali!

Questo è un momento speciale e particolare del #ProgettoNeofiti, la gioia di essere arrivati al traguardo e la nostalgia che qualcosa di bello sta finendo, ma anche la consapevolezza che se si vuole continuare a vivere altre #emozioni insieme al gruppo lo si può fare , basta volerlo e fare di tutto per provare insieme a raggiungere nuovi obiettivi Finisher, basta agire!

 

FINISHLINE IRONMAN 70.3

Potrei tediarvi con le classifiche IronMan , con i dati tecnici ottenuti dai ragazzi in gara, con i tempi per ogni frazione svolta (Nuoto, Bike, Run) , con i tempi per ogni transizione , ma vorrei solo soffermarvi sul dirvi che come sempre il successo del #ProgettoNeofiti è stato assicurato, 100% per 100% Finisher, 26 su 26 hanno raggiunto la FinishLine! Quello che conta che TUTTI hanno dato il MEGLIO di loro , da Ottobre a Giugno si sono impegnati, allenati , sacrificato qualche uscita di troppo con gli amici, ma alla fine la gioia di arrivare alla FinishLine e di conquistare quella medaglia IronMan non ha prezzo! Per questo vorrei ringraziare di cuore tutti i ragazzi che hanno creduto nel #Progetto, hanno dato fiducia allo Staff #RunningZen con un #click sulla tastiera di un computer… è vero nel nuovo millennio basta un #click per provare emozioni e collegarsi con altri mondi, il nostro mondo #Triathlon,  è fatto di #emozioni , #benessere, #amicizia ,#condivisione , #rinascite!

Grazie a tutti i Neofiti Finisher : You Are an IronMan

 

  • Mauro 6h46’

  • Daniele 6h23’

  • Marco 6h09

  • Federico 5h54’

  • Alessandro 6h09’

  • Massimo 6h21’

  • Jacopo 6h17’

  • Luigi 7h45’

  • Roberto 6h41’

  • Massimiliano 5h51’

  • Ivan 6h12’

  • Raffaele 6h10’

  • Valentino 5h19

  • Pietro Mario 6h28’

  • Gabriele O 6h13’

  • Gabriele P 7h09’

  • Stefano 6h29’

  • Francesco 6h13’

  • Claudio 5h59’

  • Michele 5h37’

  • Amedeo 7h58’

  • Luca S6h22’

  • Anna S6h12’

  • Maurizio

  • Luca Z  5h49

  • Anna Z 6h25’

Grazie anche agli altri Finisher #runningzen :

  • Mario
  • Gabriele
  • Stefano
  • Federica
  • Antonio
  • Federico
  • Nicola
  • Alessio
  • Alberto
  • Massimiliano
  • Lido
  • Andrea
  • Gianni
  • Roberto
  • Fabrizio
  • Andrea
  • Silvia
  • Michela
  • Sabrina
  • Ilde

Ringrazio di cuore anche il mio Staff #RunningZen, Claudia per il supporto Nuoto , Paky amico e collaboratore Tecnico, Francesco responsabile Negozio Mondo Sport Partner , Andrea e Simone Masciarelli Bike negozio Tecnico Bike , Alessandro partner  Tecnico Zoot , SuperOp per il supporto tecnico nella preparazione di alcuni ragazzi!

Ringrazio la rivista #Triathlete , Fabio D’Annunzio e Silvana Lattanzio, con cui ormai da sette anni condividiamo questo ProgettoNeofiti!

Ringrazio mio Padre Antonio perchè mi ha insegnato a impegnarsi per raggiungere i propri obiettivi, a lavorare sodo e metterci passione in ogni cosa che si fa nella Vita e da quando non c'è più mi segue sempre "a  vista " da lassù!

Ringrazio la mia dolce metà , MoFarah , che mi accompagna e collabora in questi importanti eventi, senza di lei tutto sarebbe meno estatico !

IL TUO FUTURO E’ NELLE TUE MANI

Se il tuo obiettivo è conquistare la #FinishLine #IronMan 70.3 Italy non ti resta che pensare al prossimo Progetto Neofiti , anzi più che pensare #agisci, sii consapevole di quello che vuoi nella tua Vita sportiva e fai di tutto per conquistare la tua medaglia #Finisher ! Se lo immagini puoi farlo, se decidi di farlo , fallo adesso, non rimandare a domani quello che #puoi fare adesso, se vuoi qualcosa lotta e valla a prendere!

C'è una storia Zen, dove l'allievo dice al Maestro : "Maestro, che sapore ha la mela" ! Lui risponde :" Mordila , solo così saprai che sapore ha la mela" ! La stessa cosa è per la FinishLine , non fermarti ai racconti dei tuoi amici ExNeofiti, agisci e vai a provare cosa signifca conquistare la #FinishLine! 

Iscriviti al prossimo #progettoneofiti le iscrizioni saranno aperte entro fine Giugno! Per qualsiasi informazione contattami a : ignazioantonacci@runningzen.it

Per le foto Neofiti IronMan 70.3 Italy vai al seguente link >>>

Buon Triathlon a tutti!





torna indietro

"NOTHING IS IMPOSSIBLE"

RunningZen vuole essere promotore del concetto “ Puoi se Vuoi” , Grazie a uno staff di professionisti ti metteremo nelle condizioni di raggiungere qualsiasi obiettivo che desideri di salute, benessere e prestazione!

Qualsiasi cosa hai voglia di fare , falla adesso, noi saremo con te!

LEGGI TUTTO

Rimani in contatto!

ULTIME NOTIZIE

Running Zen © Copyright 2016, All Rights Reserved  - Privacy PolicyDesign and development by: Studi Web S.r.l.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni